Modì e Lunia Czechowska


  

Dopo quasi cinquant'anni il quadro «La femme à l'èventail», «La donna del ventaglio», di Amedeo Modigliani torna in Italia. Il celebre dipinto, tra le ultime realizzazioni del pittore toscano, sarà esposto presso i Musei Civici Veneziani per restarvi fino al 30 aprile. Un ritorno temporaneo, che è frutto della «collaborazione che i Musei hanno instaurato – come dice Flavia Scotton, curatrice dei musei – con diversi istituti europei e mondiali. Questa tela proviene dalla collezione del Museo d'Arte Moderna di Parigi che ha ricevuto in cambio il «Nudo allo Specchio» di Pierre Bonnard. Realizzato alla fine del 1919, il dipinto è uno dei tanti ritratti che Modigliani fece alla cara amica: Lunia Czechowska; conosciuta nel 1916 durante una mostra a Parigi la Czechowska diventerà un soggetto prediletto dell'artista livornese. Estrema stilizzazione dell'immagine femminile, ecco Lunia dagli eleganti lineamenti allungati, quasi eterea, la donna reclina il capo malinconica e con la mano destra regge un ventaglio chiaro che spicca nello sfondo screziato di nero e di porpora. S. B.

Modì e Lunia Czechowskaultima modifica: 2006-02-04T00:40:34+01:00da marrella
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento